Futurismo Lusitano


Quest’anno il futurismo compie 100 anni. E cosa c’entra Pessoa?

Andiamo con ordine.
Gli eteronimi. In letteratura sono degli pseudonimi che hanno però una propria personalità, un background culturale proprio, appartengono a correnti letterarie diverse. Ognuno degli eteronimi di Pessoa nasce in un determinato luogo, è influenzato da un determinato tipo di letteratura, ha una vita tutta sua.

“Dal 1914 al 1935 quattro diversi poeti, diversi e perfino contrastanti per voce e temperamento, ma tutti ugualmente grandi e affascinanti per la complessità dei temi e la qualità del verso, poetano contemporaneamente, polemizzano epistolarmente, discutono pubblicamente, si redigono a vicenda prefazioni amichevoli ma compitissime (sempre dandosi del Lei, erano altri tempi),  finchè, inspiegabilemente tacciono tutti allo stesso tempo, scomparendo nel nulla.”

Così scrive Tabucchi, il maggiore studioso di Pessoa  in Italia, in un suo saggio molto interessante chiamato Un baule pieno di gente, prefazione al testo Una sola moltitudine, Adelphi.

Alvaro de Campos, Ricardo Reis, Albero Caerio, Berrnardo Soares..questi sono solo alcuni dei nomi più celebri a cui Pessoa diede VITA.

Nacquero e morirono con lui, come lui, precocemente, a 47 anni.

A marzo del 1914,  l’anno in cui la colta Europa affilava le baionette, Fernando ebbe una specie di illuminazione. Quello fu un giorno triumfal per lui e nacquero dalla sua mente questi quattro autori. Apparirono nello specchio nel quale si guardava ogni giorno.

Chi sono più da vicino? Caeiro è il Maestro, l’anziano poeta, “l’olimpica  e insieme tenebrosa ricognizione del mondo, il fenomenologo”; Reis il monarchico in esilio, poeta neo-classico; Alvaro de Campos, invece è il futurista.

Ecco svelata l’associazione tra centeneario del futurismo e Pessoa.

_Chi è Campos?_

Nacqua a Tavira, in Algarve, nel 1890, si laureò a Glasgow in ingegneria navale, anche se visse sempre a Lisbona senza esercitare la professione. La prima educazione la ricevette da uno zio sacerdote della Beira, che gli insegnò il latino. Nei primi mesi del 1914 fece un lungo viaggio in Oriente, via mare, da cui risultò l’esperienza poetica di Opiario, poi pubblicato retrodatato, un poemetto su temi liberty (il transatlantico, l’oppio, l’esotismo) intriso di un’ironia dandystica e volutamente futile, sul compasso di un Wilde e di un Laforgue. Ma pochi mesi dopo, nel giugno del 1914, Campos firmava l’Ode Triunfal, solenne e vitalistica celebrazione del brulichio del reale, che avrebbe fatto da manifesto al Modernismo portoghese. Campos fu la tipica figura di un certo avanguardista dell’epoca, borghese e antiborghese, raffinato e provocatorio, impulsivo, nevrotico e angustiato. Il suo Ultimatum ai mandarini letterari dell’epoca, pubblicato nel 1917 fu di questo atteggiamento il tipico marchio di fabbrica. La Grande Guerra assai più che efficace delle avanguardie ha spazzato  l’Europa lasciandola deserta di valori e di certezze. Lo poesia di Campos, perso lo slancio degli eroici furori, sublima nell’ironia e nel cinismo una disperazione che da esistenziale si sta facendo ontologica. L’introspezionismo proustiano, via Gide, e con esso Pirandello e il pirandellismo, sono il nutrimentio della seconda avanguardia portoghese, quella “Presença” cui Campos collabora, con discrezione e riserbo, con le grandi poesie dell’assenza e del nichilismo: Apontamento (1929), Aniversario (1930), Tabacaria (1933).”

Da Un sola moltitudine, Adelphi Edizioni, 2000.

Ed eccovi tre poesie.
La prima contiene una non troppo velata ironia sull’italiano Marinetti.
E visto che non l’ho in simpatia affatto..la metto!

La seconda è sulle lettere d’amore e le parole sdrucciole.
In portoghese rende molto meglio, se siete curiosi si può anche aggiungere.

La terza sul niente. Sì, sul niente…

Buona lettura.

A.Negreiros, Ritratto di Fernando Pessoa
A.Negreiros, Ritratto di Fernando Pessoa

Ci arrivano tutti, ci arrivano tutti…
Un giorno o l’altro, salvo incidenti, ci arriverò anch’io,
visto che tutti, del resto, nascono per questo…

Non ho scampo se non morire prima,
non ho rimedio se non scalare il Grande Muro…
Se resto qui mi acchiapperanno per socializzarmi.

Ci arrivano tutti, per sono nati per Questo,
e si arriva  solo al Questo per cui si è nati…

Ci arrivano tutti…
Marinetti, accademico…

Le Muse si sono vendicate con riflettori, caro mio,
alla fine ti hanno piazzato alla ribalta della vecchia cantina,
e la tua dinamica, sempre un pò all’italiana: ffiiiiiii…..

(s.d)

O poeta é um fingidor
O poeta é um fingidor

Tutte le lettere d’amore sono
ridicole.
Non sarebbero lettere d’amore se non fossero
ridicole.

Anche io ho scritto ai miei tempi lettere d’amore,
come le altre,
ridicole.

Ma dopotutto
solo coloro che non hanno mai scritto
lettere d’amore,
sono
ridicoli.

Magari fosse ancora il tempo in cui scrivevo
senza accorgermene
lettere d’amore
ridicole.

La verità è che oggi
sono i miei ricordi
di quelle lettere
a essere ridicoli.

(Tutte le parole sdrucciole,
come tutti i sentimenti sdruccioli,
sono naturalemente
ridicole)

(21 Ottobre 1935)

Pessoa in portoghese significa persona
Pessoa in portoghese significa "persona"

Non sto pensando a niente,
e questa cosa centrale, che a sua volta non è niente,
mi è gradita come l’aria notturna,
fresca in confronto all’estate calda del giorno.

Che bello, non sto pensando a niente!

Non pensare a niente
è avere l’anima propria e intera.
Non pensare a niente
è vivere intimamente
il flusso e riflusso della vita…
Non sto pensandoa niente.
Un dolore nella schiena o sul fianco,
un sapore amaro nella bocca della mia nima:
perchè, in fin dei conti,
non sto pensando a niente,
ma proprio a niente,
a niente…

(6 Luglio 1935)

One Comment Add yours

  1. Mike scrive:

    Just passing by.Btw, your website have great content!

    _________________________________
    Making Money $150 An Hour

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...